Diversità culturali e formazione internazionale.
flags

Itim Italy

Il primo sito interamente dedicato a chi vuole lavorare con successo e accrescere la propria competitività sul mercato globale, scoprendo tutte le competenze necessarie per comprendere, gestire e collaborare con culture diverse dalla propria.

L'”internazionalizzazione passiva” delle aziende italiane

Secondo il rapporto “Italia multinazionale 2014” realizzato dall’ICE (Istituto per il commercio estero) l’Italia risulta poco appetibile per gli investitori esteri, a causa di un’apertura non idonea al mondo, denominata “internazionalizzazione passiva“. Vediamo nel dettaglio..

Continua a leggere...

Crisi: manager italiani convinti nella ripresa

I manager italiani iniziano a convincersi: la ripresa è ormai vicina. Seppur più pessimisti rispetto ai loro colleghi esteri cresce la consapevolezza che i prossimi mesi possano portare segnali positivi per l’economia delle loro aziende. Vediamo i risultati della ricerca svolta da PwC che ha coinvolto i CEO di molte aziende internazionali.

Continua a leggere...

Etihad: acquisito il 75% di “MilleMiglia” da Alitalia

Nei giorni scorsi si è perfezionato l’accordo che ha portato la compagnia di bandiera degli Emirati Arabi Uniti Etihad ad acquisire il 75% di “MilleMiglia” da Alitalia, portando la stessa in una nuova fase di possibile espansione a livello internazionale.

Continua a leggere...

Italia, Cina e la complementarietà nel modo di fare business

Cina e Italia sono due realtà molto diverse nel modo di fare business. Da una parte una nazione di vocazione dirigista, dall’altra la vera e propria terra delle PMI. La visita del premier cinese Li Keqiang a Matteo Renzi rafforza la possibilità di ampliare le collaborazioni tra i due stati.

Continua a leggere...

La necessità di riforme per sostenere la crescita: la lettera di Giorgio Squinzi e Pierre Gattaz

Italia e Francia stanno vivendo una situazione economica per certi versi simile, dove la crescita appare ancora rallentata e la disoccupazione è purtroppo a livelli decisamente alti. Giorgio Squinzi, Presidente di Confindustria, e Pierre Gattaz, Presidente di Medef – la confindustria francese ne sono consapevoli e hanno deciso di mettere su carta una proposta comune […]

Continua a leggere...

Quando uno straniero diventa un po’ italiano!

Arriva un momento in cui lo straniero che vive in Italia inizia a pensare e comportarsi come un italiano. Ecco alcuni segni che testimoniano tale passaggio:

Continua a leggere...

Come l’Italia è diventata un’economia sommersa

Leggiamo su Reuters un articolo riguardo il declino dell’economia italiana, vista ora praticamente come un’economia sommersa. Vi segnaliamo qualche spunto, non senza far trasparire un po’ di nostalgia rispetto a quanto abbiamo letto e vogliamo condividere con voi, ma riteniamo possa essere un’utile fotografia di com’è vista l’Italia all’estero e soprattutto un utile spunto per […]

Continua a leggere...

Italia e Giappone: le differenze culturali sul lavoro

Italia e Giappone sono due stati con differenze culturali molto marcate, sia nella vita sociale che in ambito lavorativo. E’ perciò necessario analizzare con attenzione tali diversità in modo da comprendere al meglio le abitudini del popolo giapponese sul lavoro. Vediamo oggi due esempi: lo scambio dei biglietti da visita ed il cosiddetto sistema ringi,

Continua a leggere...

Italiano, lingua popolare anche all’estero

In un momento di difficoltà economica per l’Italia, a tenere alta la bandiera tricolore ci pensa la diffusione della nostra lingua all’estero. L’italiano è una delle lingue più studiate al mondo, classificandosi al quarto posto dietro inglese, francese e spagnolo.

Continua a leggere...

20 motivi per i quali studiare all’estero potrebbe rovinare la vostra vita

Studiare all’estero è sicuramente una scelta che molti giovani stanno prendendo in considerazione, confortati anche dai consigli di chi l’ha già fatto e da chi lavora al di fuori dell’Italia. Questa volta prendiamo in considerazione il lato ironico di questa scelta, andando a divertirci con alcuni stereotipi legati al Belpaese traendo ispirazione da un articolo […]

Continua a leggere...