Diversità culturali e formazione internazionale.
flags

Itim Italy

Il primo sito interamente dedicato a chi vuole lavorare con successo e accrescere la propria competitività sul mercato globale, scoprendo tutte le competenze necessarie per comprendere, gestire e collaborare con culture diverse dalla propria.

La Cina arreda Italiano: nuovo progetto di internazionalizzazione del settore arredo

Uno dei settori del Made In Italy più apprezzato all’estero è sicuramente quello dell’arredamento, grazie ad una produzione di alto livello e da una forte che ha saputo farsi notare e desiderare da ogni parte del mondo.  Partendo da questo concetto l’Ice – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane,  ha avviato il progetto ‘La Cina arreda Italiano’, organizzato assieme a FederlegnoArredo, Cosmit, Cna e Confartigianato per cercare di incrementare il numero di aziende italiane del settore arredo nei mercati asiatici, Cina in pole position.

Si tratta sicuramente di un progetto ambizioso, ma che nasce sotto i buoni auspici, dettati da un mercato in crescita anche nel 2012 ma sicuramente ancora al di sotto del potenziale massimo.

Il Sistema Casa italiano (mobili, elettrodomestici, apparecchi di illuminazione) può vantare difatti oltre 22 mila imprese per un fatturato di circa 34 miliardi di euro nell’anno passato, mentre nei primi nove mesi del 2012 l’export italiano di settore in Cina è stato pari a 146 milioni di euro (dato in crescita del 2,1% rispetto allo stesso periodo del 2011) dato stabile che lascia la quota mercato dell’Italia sulle esportazioni in Cina fermo al 4,8% e sensibilmente inferiore rispetto ad altri stati quali  Germania (19,8%), Giappone (17,1%), Corea del Sud (8,7%) e Stati Uniti (5,8%).

Difatti, il crescente potere di spesa dei cinesi ed un’urbanizzazione sempre più spinta potrebbero favorire in maniera decisa il recupero per l’Italia del terreno perso rispetto agli altri stati concorrenti.

Come? Coinvolgendo architetti, designer e costruttori presidiando sistematicamente la community di chi decide le tendenze dell’arredamento ma soprattutto adattando il prodotto italiano al gusto cinese, tramite uno studio approfondito delle differenze di abitudine e di cultura che intervengono tra Italia e Cina.

 

 

Tag:, , , , , ,

Inserito in Internazionalizzazione d'Impresa, Primo piano