Diversità culturali e formazione internazionale.
flags

Itim Italy

Il primo sito interamente dedicato a chi vuole lavorare con successo e accrescere la propria competitività sul mercato globale, scoprendo tutte le competenze necessarie per comprendere, gestire e collaborare con culture diverse dalla propria.

La tecnologia italiana sbarca in Cina


Alcuni degli stereotipi più comuni vedono l’Italia come un paese tradizionalista, legato ad un’economia statica e che con fatica guarda al futuro, dove la tecnologia nel suo significato più ampio è un termine ancora poco conosciuto rispetto ad altri Paesi Europei. Non sembra (giustamente) di questo avviso la Cina, che per la sua Global Foundry Sourcing Conference ha aperto alle PMI hi-tech italiane sotto vari aspetti.

Analizzando un po’ più in profondità il settore tecnologico italiano si trova un tessuto fatto si da grandi aziende che da piccoli startuppers che partendo da un sogno mettono in piedi vere e proprie start-up tecnologiche che spesso vengono notate anche Oltreoceano, come per il caso Glancee che vi avevamo segnalato qualche mese fa.

E’ sicuramente necessario una maggiore attenzione da parte delle istituzioni, con la speranza che la ‘digitalizzazione italiana‘  possa davvero mettere la freccia e rappresentare un settore solido e consolidato, in modo da creare sempre più posti di lavoro e soprattutto una prospettiva ai giovani italiani, spesso sfiduciati da una situazione sicuramente poco entusiasmante.

La Cina, mercato in crescita finalmente consapevole che è necessario investire nell’innovazione per mantenere il livello di competitività coniugando però la produzione anche con la tutela ambientale, potrebbe rappresentare sicuramente buone possibilità di business in questo settore, tanto che Global Foundry Sourcing Conference, il più grande appuntamento Hi-tech cinese apre le porte non solo alle grandi aziende italiane ma anche ai parchi tecnologic al fine di agganciare tecnologie e soluzioni avanzate per la filiera manifatturiera interessata a collocare l’innovazione al centro della produzione e sviluppare best-practices.

Una concreta possibilità di sviluppo ed esportazione del Made In Italy tecnologico.

Tag:, , ,

Inserito in Internazionalizzazione d'Impresa, Primo piano