Diversità culturali e formazione internazionale.
flags

Itim Italy

Il primo sito interamente dedicato a chi vuole lavorare con successo e accrescere la propria competitività sul mercato globale, scoprendo tutte le competenze necessarie per comprendere, gestire e collaborare con culture diverse dalla propria.

Acquisizioni all’estero: nasce una Corporate Finance dedicata

L’internazionalizzazione d’impresa spesso va a coinvolgere processi di acquisizione di aziende all’estero, spesso troppo complessi per la maggior parte delle aziende italiane. Grazie allo Studio Maurizio Godoli di Bologna in collaborazione con un network internazionale come quello della Baker Tilly International, nasce la Corporate Finance, divisione che si occupa appunto di acquisizioni all’estero.

Il progetto si candida sicuramente per divenire un nuovo strumento molto utile per le aziende italiane, spesso in difficoltà su queste iniziative, rivolgendosi sia a medie che a grandi imprese, in modo da supportarle in azioni di questo tipo, che necessitano competenze radicate, allo stesso livelle di quelle che approfondiscono come Itim International le differenze culturali tra i vari stati, per approcciare al meglio i processi di internazionalizzazione.

Per questo motivo nasce il coinvolgimento diretto della Baker Tilly International, settima realtà mondiale di consulenza e revisione aziendale presente in ben 131 paesi con 25.667 professionisti, che si occuperà di strategia di acquisizione, ricerca e valutazione di aziende target, selezione di partner finanziari, negoziazione e, attraverso il proprio network, di due diligence e tutti i servizi legali e fiscali connessi.

Un momento particolarmente complesso, nel quale società come Amplifon, IMA, Campari, Granarolo, tanto per citarne alcune, stanno focalizzando la propria attenzione verso i mercati emergenti, oltre che verso gli altri paesi europei come Germania, Francia ed Inghilterra.

“Le buone occasioni non mancano e alle aziende servono oggi strategie e servizi sempre più qualificati – spiega Luciano Leonello Godoli, che della nuova società sarà il presidente – Per ottenere, ad esempio, il capitale necessario ad operazioni di sviluppo l’azienda deve fornire alle banche informazioni dettagliate, sia di natura qualitativa che quantitativa, in grado di garantire la validità dell’operazione. Il ruolo della nostra società è principalmente questo tipo di assistenza, oltre naturalmente alle più tradizionali operazioni di cessione e di consolidamento”

Un’opportunità in più per le nostre imprese.

Tag:, , ,

Inserito in Internazionalizzazione d'Impresa, Primo piano